Sig.ra Spazzatura – Economia Circolare dalla A alla Z | 20-22 ottobre

 

Se il nostro sistema lineare di incessante produzione e consumo risucchia beni, risorse e lavoro per lasciare sul campo spazzatura perlopiù non smaltibile, in un’economia circolare i rifiuti non esistono più, ma diventano una materia prima “seconda”. Quello dei rifiuti è soltanto un esempio del modello che propone l’economia circolare, cioè un sistema in grado di rigenerarsi da sé in maniera organica e senza sprechi, come accade in natura ai sistemi viventi.

Non è un’utopia. Centinaia di studi ne sostengono la fattibilità e i governi europei cominciano a vedere l’economia circolare come uno dei temi del futuro, generatore di occupazione, innovazione e crescita, non solo economica.

Nelle tre giornate sono disponibili punti informativi, postazioni per il calcolo delle proprie emissioni, per l’efficientamento della propria abitazione e laboratori per scuole e famiglie.

Venerdì 20 ottobre 

ore 9.45 – 12.45

Il ruolo del Commercialista nell’economia circolare. Alfabetizzare, stimolare, interpretare.
Convegno in collaborazione con la Fondazione Ordine Dottori Commercialisti di Reggio Emilia patrocinato dall’ordine Dottori Commercialisti di Reggio Emilia.
Iscrizione obbligatoria tramite il sito fondazione.commercialisti.re.it – area eventi di formazione, oppure tramite il sito www.commercialisti.re.it – area “Iscriviti agli eventi di Formazione”. La partecipazione consente di maturare complessivamente 3 crediti validi per l’assolvimento dell’obbligo formativo (richiesta inoltrata al Consiglio Nazionale). Sarà attribuito 1 credito formativo per ogni ora di partecipazione a coloro che saranno presenti per almeno 2 ore.

 

Ore 15.30 – 18.30

Tavola rotonda sui temi dell’economia circolare: cosa sapere, come agire.

Da dove vengono e come son prodotti gli abiti, che impatto hanno sull’ambiente, come e perché le etichette ci dicono cosa è successo. I rifiuti: dove finiscono, perché oggi costano soldi, perché sono una ricchezza parzialmente indisponibile. Le filiere industriali, filiera corta, carbon footprint. Cultura ecologica e consumi responsabili

 

Sabato 21 ottobre

Ore 10.30 – 12.30

Foreste, servizi eco-sistemici, biodiversità

I servizi eco-sistemici: cosa sono come si calcolano. Cos’è la biodiversità, a chi serve, chi se ne deve preoccupare e come

Ore 15.30 -17.30

Analisi dell’impatto ambientale, ciclo di vita dei prodotti ed eco-design

L’analisi del ciclo di vita (con metodo LCA) di alcuni prodotti industriali e agricoli, di manufatti e servizi. L’applicazione di tale metodo a sistemi, ecosistemi, risorse e sistema paese. L’importanza di un design sostenibile con l’obiettivo del “rifiuto zero”. Le 3 R dell’ecologia: Reduce, Reuse, Recycle. A seguire: l’ Ing, Pierpaolo Pecchiari presenta il libro “Economia Innovatrice”, di Andrea Di Stefano e Massimiliano Lepratti, Edizioni Ambiente. 

Domenica 22 ottobre

Dalle ore 16.00

Laboratori e Reading per bambini

Tutti gli eventi sono a emissioni di CO2 compensate (calcolo della compensazione a cura di Phoresta Onlus)

Promosso da Spazio Gerra e Comune di Reggio Emilia in collaborazione con Phoresta Onlus, Ordine dei Dottori Commercialisti di Reggio Emilia, Università di Modena e Reggio Emilia